Altre ricette con:

CANESTRELLI

Canestrelli… che passione e che bontà!!
Perché i canestrelli? Semplicemente perché guardando nella mia dispensa ho trovato un saccheto di mandorle pelate aperto e invece di mangiarmele una dietro l’altra le ho frullate per preparare questi meravigliosi biscottini che si mantengono diversi giorni nella scatola di latta e tornano utili in quelle fredde serate quando decidi di guardarti un bel film alla tv e sorseggiare un delizioso passito…l’atmosfera è giusta credetemi, biscottino, passito, film e copertina…niente di meglio ragazzi credetemi!

Per preparare i canestrelli non servono uova ma solo mandorle, burro, zucchero e farina; quegli ingredienti che a casa mia non mancano mai.

Ingredienti:

  • farina 330 g
  • burro 270 g
  • zucchero semolato 110 g
  • farina di mandorle 110 g
  • vaniglia 1 bacca o 2 bustine di vanillina
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Versare nella planetaria farina, zucchero semolato, bacca di vaniglia (semi) o vanillina, farina di mandorle e burro morbido.
Impastare con la foglia cercando di non lavorare troppo l’impasto (come per la pasta frolla) e, una volta amalgamati gli ingredienti avvolgere la pasta nella pellicola e mettere in frigo a riposare per almeno un’ora.
Stendere la pasta ad uno spessore di mezzo centimetro e con l’apposito taglia biscotti ricavare i canestrelli.

Se come me non avete l’apposito taglia biscotti per canestrelli potrete usare uno stampino con i bordi ondulati a forma di fiore del diametro di circa 5 cm e poi forare il centro utilizzando un beccuccio della sac-à-poche.

Disporre i canestrelli sulla leccarda del forno rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 7-8 minuti
Una volta sfornati lasciarli raffreddare e poi cospargerli con lo zucchero a velo.

Questi biscotti si conservano per parecchi giorni ben chiusi in scatole di latta.

Altre ricette con: