Altre ricette con:

INVOLTINI DI VERZA CON ZUCCA, PATATE, PACCADELLA E MERLUZZO

Involtini di verza, patate, paccadella e merluzzo… lo so, vi chiederete: che ci azzeccano tutti questi ingredienti? Ed io vi rispondo che ci stanno davvero bene insieme! Perché ho messo la paccadella insieme al merluzzo? Perché la paccadella come dice il nome oltre che ad essere mortadella, nel suo impasto contiene anche un ingrediente che arriva e cresce con l’aria del mare, del mio mare Adriatico che si infrange sulla meravigliosa montagna che si chiama Conero. Prima di realizzare un piatto io guardo quello che la dispensa mi offre, difficilmente esco a comprare l’occorrente per una preparazione. E quando ho fatto questi strani involtini vi dico che avevo intenzione di usare pure la paccadella che mi aveva regalato il suo produttore Luca Giampaolini chiedendomi di provarla e di realizzarci un piatto. L’ispirazione è arrivata così per caso, guardando la maestosa zucca che avevo in casa, la paccadella ed il merluzzo che era avanzato. La somma degli ingredienti mi ha portato a realizzare questo strano ma saporito involtino e vi dico che prima di darvi la ricetta l’ho fatto provare a diverse persone ignare di quello che avrebbero mangiato ed il risultato è stato che ne volevano ancora…che bello, sono davvero felice! Per la paccadella vi invito a contattare il suo creatore Luca Giampaolini.
A voi adesso la parola, provate e poi ditemi!!

Ingredienti per 4 persone:

  • verza 12 foglie grandi e intere
  • zucca pulita 300 g
  • patate 2 grandi
  • merluzzo pulito 300 g
  • paccadella (mortadella con i paccasassi) 100 g
  • sale
  • pepe
  • pane raffermo 2 fette
  • pangrattao q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Lavare le verze e lessare le foglie in acqua bollente salata per un paio di minuti, giusto il tempo che si ammorbidiscano, scolarle in acqua fredda con ghiaccio in modo che non perdano il loro bel colore verde brillante.
Scolarle e lasciarle asciugare.
(Tenere da parte l’acqua che avete usato per sbollentare le verze).
Lessare le patate in acqua salata, scolare, schiacciare e tenere da parte.
Tagliare la zucca a pezzetti, lessarla in acqua bollente salata, scolarla, schiacciarla e tenere da parte.
Lessare il merluzzo, sfilettarlo, schiacciarlo con la forchetta e mettere da parte.
Tagliare la paccadella con il coltello in modo da ridurla in una piccola tartare.
Mettere in ammollo le fette di pane raffermo privato della crosta.
Amalgamare ora tutti gli ingredienti, aggiustare di sale e pepe e per avere un composto sodo aggiungere un pochino di pangrattato, la quantità dipenderà da quanta umidità avrà la zucca.
Per preparare l’involtino prendere una foglia di verza, togliere la parte più dura della costa (la parte alta centrale) mettere al centro un pochino di impasto, arrotolare e avvolgere bene in modo di avere un fagottino che non farà fuoriuscire l’impasto.
Disporre gli involtini preparati in una pirofila che avrete unto con un filo di olio evo, condire con altro olio evo ma senza esagerare e aggiungere 2 mestoli scarsi di acqua di cottura delle verze, coprire con un foglio di alluminio e cuocere in forno ventilato a 200° per 20 minuti.
Togliere poi il foglio di alluminio e con il forno statico a 180° cuocere altri 5 minuti.
Servire subito e buon appetito.

Altre ricette con: