Altre ricette con:

LIQUORE ALLE GIUGGIOLE

Quante volte avete guardato le giuggiole dal fruttivendolo o magari sulla pianta vicino casa e avete pensato: “ma che frutto strano e senza gusto”!
Dopo anni passati a rispondere a mio padre “no grazie, le giuggiole non le voglio e non mi piacciono”, nel periodo in cui trasformavo ogni prodotto in liquore mi sono fatta prendere dalla curiosità ed ho usato le giuggiole per farne un liquore.
Vi garantisco che il gusto intenso del mio “GIUGGIOLINO” ha incantato anche i più scettici visto che da un frutto che non ha quasi sapore ne è venuto fuori un elisir da far perdere la testa!

Ingredienti per 1 litro circa di liquore:

  • Giuggiole 300 g
  • Alcool 500 ml
  • Zucchero 300 g
  • Acqua 400 ml
  • Scorza di mezzo limone

Lavare le giuggiole in acqua fredda, fatele sgrondare ben bene e asciugatele.
Eliminare i noccioli.
Tagliare a piccoli pezzi parte delle giuggiole e lasciare le altre intere.
A questo punto prendete un barattolo di vetro perfettamente sterilizzato e a chiusura ermetica.
Versare le giuggiole nel barattolo, aggiungere le scorza di limone e coprite il tutto con l’alcool a 95°.
Tappare il barattolo e lasciare macerare per 10 -15 giorni.
Ricordatevi di agitare il barattolo almeno una volta al giorno.
Trascorso il tempo di macerazione, pigiare le giuggiole con una forchetta o con lo schiacciapatate.
Preparare uno sciroppo con acqua e zucchero e lasciar raffreddare.
Unire l’alcol filtrato allo sciroppo di zucchero freddo ed imbottigliare.
Lasciare riposare almeno un mese in un luogo scuro e asciutto prima di berlo.

Altre ricette con: