Altre ricette con:

MINESTRONE ESSICCATO

Siamo nella stagione migliore, quella che vede il nostro orto ricco di prodotti di ogni genere che maturano e abbondano nel giro di pochi giorni e come ogni anno ci troviamo costretti a consumare lo stesso prodotto ad ogni pasto e a volte anche se regaliamo la verdura, questa continua a crescere…il congelatore più di tanto non ci aiuta a contenere tutto e allora via all’essiccazione.
Un metodo antichissimo che sta sempre più tornando utile per preparare provviste per l’inverno occupando poco spazio.
Con l’essiccazione, viene a mancare tutta la parte acquosa del prodotto e quindi lo spazio dove riporla diventa minimo.

Per quanto riguarda il minestrone, possiamo prepararlo con tutti gli ingredienti freschi che abbiamo a disposizione, l’importante è fare già da subito piccoli pezzetti, come quelli che andrete a mangiare abitualmente.

Dopo averli fatti essiccare perfettamente, li potrete mettere in un barattolo e conservare anche per un anno.
La dose del minestrone da usare al momento sarà quella di 2-3 cucchiai a testa di verdura che andrà messa a bagno per essere reidratata e poi cotta come un normale minestrone.

Ingredienti:

  • zucchine
  • patate
  • sedano
  • carote
  • cipolle
  • fagiolini

Preparazione:
Pulire, lavare, asciugare e affettare le verdure in modo che abbiano all’incirca tutte lo stesso spessore.
Spuntare i fagiolini e tagliarli a pezzetti di 2 cm circa, disporre le verdure nei vari cestelli (io ho messo fogli di carta forno) e avviare l’essiccatore con il programma Automatico.
Io ho scelto questo programma visto che all’interno dell’essiccatore c’erano diverse qualità di verdure.
Controllare dopo qualche ora lo stato di essiccazione delle verdure e togliere quelle già secche.
Una volta che le verdure si saranno essiccate chiuderle nei vasetti ermetici e conservare al buio e al riparo dall’umidità.
Le verdure se saranno perfettamente essiccate si conserveranno anche per un anno.

Altre ricette con: