Altre ricette con:

POLPETTE DI LENTICCHIE E PATATE VEGAN

Le polpette di lenticchie e patate vegan, come dice il nome sono una versione vegana delle classiche polpette di carne.
Perfette per un aperitivo, gustose da proporre per un finger food.
Piccole sfere croccanti fuori con un cuore filante grazie alla mozzarisella messa all’interno.
Le polpette di lenticchie e patate vegan si possono anche preparare se vi sono avanzati questi ingredienti e non avete più voglia di mangiarli. A me succede a capodanno quando cuocio lenticchia in grande abbondanza.
Le polpette di lenticchie e patate vegan sono una ricetta leggera e sana, a base di uno dei legumi che più amo: le lenticchie .
Le lenticchie, oltre che molto buone, sono anche ricche di proprietà nutritive importanti e contengono un’ottima quantità di proteine vegetali e molte fibre.
Velocissime da preparare e super nutrienti ideali da proporre anche nel menù della Vigilia.
Ottime accompagnate da verdura fresca di stagione e maionese di soia.

Ingredienti per 2 persone per le polpette di lenticchie e patate vegan:

  • lenticchie scolate 1 barattolo
  • patate 300 g
  • prezzemolo
  • paprika dolce
  • sale
  • pepe
  • mozzarisella da mettere al centro
  • pan grattato q.b.
  • olio di semi di girasole per friggere

Preparazione delle polpette di lenticchie e patate vegan:

Lessare le patate pelate e tagliate a dadini in acqua salata fredda, portare a bollore e cuocere 10 minuti circa (più sono piccole le patate meno tempo di cottura avranno bisogno).
Scolare le patate, schiacciarle e lasciarle da parte a raffreddare.
Scolare le lenticchie e frullarle con le patate.
Versare il composto in una ciotola, condire con paprika dolce, prezzemolo, pepe e aggiustare di sale ma senza esagerare se avete lessato le patate in acqua salata.
Formare tante piccole polpette con il composto ottenuto e al centro mettere un dadino di mozzarisella.
Se il composto dovesse risultare poco compatto, unire un pochino di pan grattato.
Quando le polpette saranno pronte, passarle nel pan grattao e friggerle in olio di semi di girasole bollente.
Scolare le polpette su carta assorbente e servile calde.

Altre ricette con: