Altre ricette con:

RISOTTO CON FUNGHI PORTOBELLO

Il risotto è un piatto della tradizione italiana preparato in moltissime versioni.
C’è chi osa dire che il risotto sia nato a Napoli ma in tutto il mondo quando si parla di risotto lo si accosta alla preparazione “Milanese”
Sull’origine del riso non ci sono dubbi: arriva dall’estremo oriente ma da molti anni lo si coltiva e produce anche in Italia.
Intorno al 1400 qualcuno decise che era il caso di coltivare il riso anche in Italia. Forse per la carestia dovuta all’invasione dei francesi di Carlo VIII o forse per altre catastrofi rimaste incollate nelle pagine della storia, in una ventina d’anni tutto il Nord Italia divenne disseminato di risaie. Verona, Ferrara, Milano. Tanto che il riso venne introdotto nell’elenco dei “nuovi alimenti” dopo la scoperta dell’America, insieme al mais per provare a combattere la profonda ed inesorabile fame delle popolazioni della campagna. Fatto sta che oggi il riso ed i suoi derivati è fonte di alimentazione per le persone intolleranti al glutine.
Il riso che vi propongo ha solo funghi Portobello come ingrediente.
Niente cipolla o aglio ma solo funghi e brodo vegetale.
Questi funghi sono molto grossi e carnosi, ottimi da grigliare ma perffeti anche nel risotto.

Ingredienti per 4 persone:

  • riso per risotti tipo Carnaroli 320 g
  • brodo vegetale 1 lt
  • funghi Portobello 2
  • burro 1 noce
  • olio evo q.b.
  • vino bianco 20 g
  • parmigiano grattugiato
  • prezzemolo

Preparazione:

Pulire i funghi togliendo solo la pelle superiore.
Tagliarli una parte a fettine sottili e l’altra a dadini.
Scaldare 1 cucchiaio di olio nella casseruola dove andrete a cuocere il risotto e saltare i funghi per 2/3 minuti.
Aggiungere il prezzemolo, salare, pepare e tenere togliere dalla casseruola.
Nella stessa casseruola dove avete cotto i funghi versare 1 cucchiaio di olio, scaldare e versare il riso da tostare.
Quando il riso sarà tostato e si capirà dal rumore che farà sulle pareti della casseruola, sfumare con il vino bianco.
Quando il vino sarà sfumato iniziare a versare il brodo vegetale bollente.
Portare il riso quasi a cottura e a questo punto unire i funghi precedentemente cotti e tenuti in caldo.
Terminare la cottura del riso.
Mantecare con il burro fuori dal fuoco e aggiungere il parmigiano grattugiato.

Altre ricette con: