Altre ricette con:

TROFIE PACCUSCOLO E BROCCOLETTI

Le trofie paccuscolo e broccoletti le ho preparate perché ho voluto provare il sapore del ciauscolo arricchito dai paccasasi che diventa “paccuscolo” abbinate con verdure di stagione come i broccoletti verdi. Un bel mix di sapori, tanto gusto che si sposa bene con della semplice pasta fatta in casa. Vi chiederete cosa sia il “paccuscolo” be vi dico che è un salume che nasce dall’idea di Luca Giampaolini, grande amico ed esperto assaggiatore di prodotti enogastronomici e visto che di due prodotti non poteva fare a meno: i “paccasassi

” ed il “ciauscolo” ha creduto bene di unirli creando così il suo salume preferito: il “paccuscolo”.
Questa volta mi sono pure cimentata a fare le trofie (lo so che non sono venute belle anzi) visto che avevo del tempo a disposizione allora perché non giocare con acqua e farina? Quando sono in cucina per me è come giocare, tuffare le mani in qualsiasi impasto, annusare ogni pietanza, assaggiare il cibo che andrò ad usare…
Le trofie le conoscerete sicuramente, sono una tipica pasta tipica della tradizione culinaria ligure preparata con un impasto di farina di grano duro e acqua. Le trofie si distinguono per una forma allungata, sottile e irregolare, come arricciata, più grossa al centro e sottile ai vertici.
Nella cucina ligure le trofie vengono preparate da moltissimo tempo, tanto che si dice siano nate ai tempi delle crociate. Oggi la produzione è perlopiù industriale, fatta con apposite macchine ma in passato, erano le donne liguri a preparare questa pasta a mano. Per la lavorazione e per dare la caratteristica forma usavano una sorta di ferro da maglia in legno attorno al quale arrotolavano un filamento di pasta, che veniva schiacciato con il palmo della mano.
Per preparare delle trofie fatte in casa serviranno pochi ingredienti.

Ingredienti per le trofie:

farina di grano duro 200 g
acqua 90 g
sale un pizzico

Ingredienti per il sugo:

paccuscolo 150 g
broccoletti verdi
olio extravergine di oliva
ricotta stagionata salata

Preparazione delle trofie:
Impastare la farina, il sale e l’acqua tiepida, che va aggiunta poca alla volta.
Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto compatto e liscio.
Coprire l’impasto per lasciarlo riposare 30 minuti circa.
Passato questo tempo staccare dei piccoli pezzi di pasta e strofinarli fra i palmi delle mani formando delle piccole strisce con la tipica forma oppure con le dita dategli una forma leggermente cilindrica appoggiandovi sulla spianatoia cercando di dare la forma a spirale.
Proseguire in questo modo fino al termine dell’impasto.
Man mano che preparate le trofie disporle su un vassoio infarinato in modo che non si attacchino tra loro.
Cuocere subito in acqua bollente salata per 5/6 minuti.
Se volete conservare le trofie il modo migliore è congelarle direttamente all’interno del vassoio, trasferitele poi in un sacchetto per alimenti.
Quando vorrete cuocere le trofie, versatele in pentola ancora congelate.

Preparazione del sugo:
Lavare i broccoletti e lessarli in acqua salata.
Scolare i broccoletti appena cotti e tenere da parte l’acqua di cottura che servirà per cuocere le trofie.
Sbriciolare il paccuscolo in una padella e cuocerlo per un paio di minuti.
Quando il paccuscolo sarò croccante toglierlo dalla padella.
Nella stezza padella versare 1 cucchiaio di olio evo ed i broccoletti lessati e farli insaporire con l’olio che aveva rilasciato il paccuscolo.
Lessare le trofie nell’acqua dei broccoletti per 5-6 minuti, scolarli e saltarli in padella con i broccoletti.
Amalgamare bene ed unire il paccuscolo croccante.
Servire le trofie cosparse di ricotta salata grattugiata.

Altre ricette con: