Altre ricette con:

BRODETTO CON LO ZAFFERANO

Il brodetto con lo zafferano è meglio conosciuto come:“Il brodetto di Porto Recanati con zafferano”, ed è un piatto unico dal colore dorato donato dallo zafferano.
Come si dice: “Paese che vai tradizione che trovi” ebbene a Porto Recanati il brodetto è una vera tradizione tanto che da ormai vent’anni gli hanno dedicato una intera settimana.
La storia narra che nei primi decenni del Novecento Giovanni Velluti avesse ideato la ricetta subito seguita dai primi ristoranti portorecanatesi.
Il Touring Club Italiano del 1923 in una pubblicazione raccontava del “Brodetto Bianco che si prepara a sud del Monte Conero” e che veniva inviato già cotto a Milano.
Il primo brodetto confezionato ed esportato.
Per quanto riguarda lo zafferano io ho usato “Lo Zafferano di Sabrina” della cara amica Sabrina Cesaretti che produce lo zafferano nella sua azienda ad Avacelli frazione di Arcevia in provincia di Ancona.
Nelle Marche si possono contare svariati tipi di brodetto da Fano, Ancona, Porto San Giorgio e San Benedetto del Tronto a quello appunto di Porto Recanati che vuole nella sua ricetta il buon Verdicchio vino presente nelle Marche nelle zone fra Jesi e Matellica, un vino fresco e versatile che deve il nome al colore delle sue bacche.

Ingredienti per 4 persone:

  • pesce misto almeno 2 kg seppie, triglia, gallinella, razza, merluzzo, nasello, rana pescatrice, sogliola, cicale di mare, scampi, lumache, palombo, pesce prete, cefalo, mazzancolle, cefalo, San Pietro, granchi…
  • cipolla 1
  • olio extravergine di oliva
  • vino bianco Verdicchio
  • zafferano stimmi pochi grammi
  • pane da tostare
  • sale
  • pepe

Preparazione dl brodetto con lo zafferano:

Iniziare la preparazione del brodetto mettendo a bagno in un bicchiere di acqua calda gli stimmi dello zafferano e lasciare in infusione.
Pulire i vari tipi di pesce e tenerli da parte.
Tritare la cipolla e farla appassire in una capiente casseruola con l’olio evo (almeno 3 cucchiai).
Quando la cipolla sarà appassita unire la seppia tagliata a pezzettoni e se le avete le lumache di mare già precedentemente lessate.
Dopo una decina di minuti versate ½ bicchiere di vino bianco e far evaporare.
Aggiungere l’acqua dove avrete messo a bagno lo zafferano; salare, pepare e fate cuocere per circa 10 minuti.
Sistemare ora nella casseruola i pesci che avete a disposizione seguendo l’ordine della cottura (il pesce più tener da aggiungere alla fine).
Portare a cottura con fuoco vivace per circa 10 minuti.
Durante la cottura smuovere il recipiente senza usare posate che spezzerebbero i pesci.
Servire il brodetto caldo su fette di pane abbrustolite.

 

Altre ricette con: