Altre ricette con:

BURRO DI ARACHIDI

Il Burro di arachidi fatto in casa è un peccato di gola che soddisfa il palato e alleggerisce la coscienza visto che almeno non contiene conservanti.
Il Burro di arachidi è una crema spalmabile molto amata soprattutto in America dove lo utilizzano in ogni preparazione e poco usato in Italia.
Da quando il burro di arachidi è arrivato sulle nostre tavole non se ne è più andato tanto è buono e irresistibile.
Lo si usa a colazione, a merenda, o per uno spuntino quando sentiamo la mancanza di qualcosa di veramente appagante.
Io lo spalmo sul pane morbido e lo abbino alla cioccolata o marmellata. Oppure lo uso per preparare deliziosi biscotti
Ma per un vero peccato di gola lo si può gustare da solo…un cucchiaino e via…
Ma quali sono le origini del burro di arachidi? Secondo una teoria molto diffusa ad inventarne la ricetta sarebbe stato il farmacista di Saint Louis, George A. Bayle jr., che verso la fine del XIX secolo cercava un alimento che potesse essere un buon sostituto proteico della carne, ai tempi troppo costosa e quindi non accessibile a molte famiglie delle classi meno agiate. Non tutti sanno che uno dei maggiori produttori di burro di arachidi è Jimmy Carter, ex presidente degli Stati Uniti che possiede una grande piantagione di arachidi in Georgia.
Si pensa poi che il burro di arachidi sia stato creato dal popolo Inca: lo preparavano insieme al cacao ed aveva un aspetto più granuloso e meno spalmabile.
Preparare il burro di arachidi è davvero semplice e veloce, si ottiene frullando le arachidi, tutto qua. Lo possiamo fare smooth, “cremoso” o crunchy, “croccante” a seconda dei nostri gusti, a me piace vellutato.
Lo possiamo comprare oppure ce lo prepariamo da noi.
Più denso o più cremoso, decidiamo noi aggiungendo olio di semi e se lo vogliamo più salato aumentiamo il sale.
Nessuna differenza con il burro di arachidi acquistato anzi…niente conservante e additivi.
Naturalmente va tenuto in frigorifero ed il periodo di conservazione sarà più breve, un paio di settimane al massimo altrimenti diventa rancido, ma dubito che rimarrà a lungo nel vasetto.

Ingredienti per preparare il burro di arachidi:

  • arachidi sgusciate 300 g
  • sale 1 pizzico
  • olio di semi di arachidi 2 cucchiai
  • zucchero di canna 1 cucchiaino
  • miele 1 cucchiaino

Preparazione del burro di arachidi:

Sgusciare le arachidi, pelare la nocciolina eliminando la pellicina rossastra che la ricopre.
Foderare una teglia con carta da forno mettere sopra le noccioline in un unico strato.
Tostare le noccioline nel forno già caldo a 170° per un quarto d’ora.
Lasciar raffreddare le noccioline e poi trasferiscile nel mixer.
Unire lo zucchero di canna, l’olio di semi di arachidi, il sale ed il miele.
Frullare fino ad ottenere un composto cremoso, liscio ed omogeneo.
Se preferite il burro di arachidi croccante, frullare meno il composto.
Versare il burro di arachidi già pronto per essere utilizzato in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e conservarlo in frigorifero.

Altre ricette con: