Altre ricette con:

GALLINELLA IN VASOCOTTURA CON SPINACI E FINOCCHI

La “vasocottura” è un metodo di cottura semplice, veloce e pratica.
La “vasocottura” è uno dei modi migliori per ottenere cibi sani, saporiti e di grande effetto.
Il vaso di vetro, quello tipico delle conserve, consente di cuocere il cibo a bassa temperatura e quindi di conservare inalterate le qualità, impedendo la dispersione dei sali minerali e delle vitamine, che rimangono “imprigionati” sotto vetro, e favorendo la concentrazione di aromi e sapori.
La “vasocottura” si può fare in forno, nel microonde, sul fuoco e c’è pure chi mette il barattolo nella lavastoviglie!
Quello che io preferisco è quello con effetti simili alla cottura a vapore.
Rispetto al forno, consente un controllo costante del grado di cottura.
Si consiglia sempre di usare una casseruola alta e stretta in modo di contenere bene il vasetto senza che abbia margine di movimento.

Ingredienti per 1 vasetto:

  • gallinella 1 filetto
  • mazzancolle 4
  • spinaci 50 g
  • finocchio ½
  • pomodorini 3
  • sale
  • olio evo
  • bisque di granchio  2 cucchiai

Preparazione:
Pulire e lavare tutti gli ingredienti.
Iniziare a comporre il vasetto mettendo sul fondo i finocchi che essendo i più duri hanno bisogno di più calore.
Continuare con gli spinaci freschi, pomodorini tagliati a metà, filetto di gallinella e mazzancolle.
Versare la bisque di granchio, salare, pepare e condire con un filo di olio.
Chiudere il vasetto e metterlo nella casseruola con l’acqua già in ebollizione.
Da questo momento tempo 15-20 minuti il vostro vasetto pieno di cibo sarà cotto.
La parte migliore della vasocottura a bagnomaria sul fuoco è che si vede come si trasforma il cibo con il calore.
Togliere il vasetto dall’acqua, asciugarlo e portarlo in tavola.
All’apertura del vasetto sentirete sprigionare un aroma davvero delicato!

Per gli ortaggi ed il pesce potete dare libero sfogo alla vostra fantasia: salmone, baccala, asparagi, broccoli…

Altre ricette con: