Altre ricette con:

GNOCCO FRITTO

Lo Gnocco fritto è una preparazione tipica dell’Emilia Romagna e si usa come antipasto servito e accompagnato con salumi tipici e formaggi cremosi.
Lo si conosce come Crescentina a Bologna, Torta fritta a Parma, Gnocco fritto nel Modenese e Reggio Emila e Pinzino a Ferrara.
A seconda del luogo può variare qualche ingrediente nella preparazione come ad esempio il lievito; ma non può mancare lo strutto.

Ingredienti:

  • farina 500 g
  • strutto 50 g
  • acqua gassata q.b.
  • latte ½ bicchiere
  • sale 1 cucchiaino
  • olio di semi per friggere

Preparazione:
Setacciare la farina e impastarla con lo strutto.
Unire il latte, il sale e l’acqua minerale frizzante.
Lavorare l’ impasto fino a che risulti liscio e omogeneo.
Stendere l’impasto in una sfoglia sottile di circa 4, 5 mm.
Tagliare la pasta a rombi o a quadrati.
Versare le losanghe preparate in una padella con abbondante olio bollente.
Friggere fino a che diventi dorati da ambo le parti.
Scolare su carta assorbente e servire immediatamente lo gnocco fritto ancora caldo.
Ottimo da accompagnare con salumi e formaggi freschi e cremosi come vuole la tradizione.

Altre ricette con: