Altre ricette con:

NASTRINE

Le nastrine sono una delle merendine che preferisco, semplici, fragranti e senza alcun tipo di farcia. Da sempre le mangio per colazione e finalmente mi sono decisa a preparamele da sola. Era da tempo che ci pensavo ma non trovavo mai l’ispirazione giusta per farle e magari mi davo anche delle scuse perché credevo fossero troppo complicate ed invece sono più facili da fare di quanto si creda. Scorrete le immagini che vi raccontano tutti i passaggi fino alla fine. Abbiate pazienza e le nastrine fatte in casa saranno parte della vostra quotidianità.
Nella ricetta troverete il lievito madre ma se non lo avete potrete sostituirlo con 1 cubetto di lievito di birra o in alternativa chiedetemelo pure!!

Ingredienti per le nastrine:

  • lievito madre da rinfrescare 200 g
  • latte 125 g
  • acqua 125 g
  • farina per dolci 500 g
  • zucchero 60 g
  • burro 60 g
  • uova intere 2
  • buccia di 1 arancia grattugiata

Ingredienti per farcire le nastrine:

Burro 150 g
Zucchero di canna 150 g

Preparazione delle nastrine:

Mettere il lievito madre in esubero (prima del rinfresco) nella planetaria con latte, acqua e zucchero, lavorare in modo che il lievito madre si sciolga ed aggiungere le uova, un po’ di farina ed impastare.
Aggiungere il burro morbido, continuare a lavorare e completare aggiungendo la farina.
Impastare per 5 minuti fino ad avere un impasto elastico.
Lasciar lievitare l’impasto in una ciotola coperto nel forno spento con la luce accesa per una notte.
Mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata e dividerlo in due parti uguali.
Tirare la sfoglia sottile in forma rettangolare (15×30).
Spalmare sopra la farcia preparata in precedenza con il burro morbido e lo zucchero di canna.
Piegare la sfoglia con la crema e passare sopra il mattarello.
Pareggiare i bordi con la lama di un coltello.
Mettere l’impasto in frigorifero per 20 minuti e poi prenderlo e tagliarlo a pezzi larghi, tirare leggermente con le mani e passare sopra ancora il mattarello.
Arrotolare la pasta a metà per formare una nastrina, schiacciare nel mezzo con le dita e passare ancora sopra il mattarello in modo leggero.
Incidere con la punta del coltello il bordo della nastrina in modo che possa avere dopo la cottura la forma sbeccata.
Cospargere le nastrine con zucchero di canna, disporle sulla leccarda del forno rivestita di carta forno , far lievitare 1 ora e cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti.
Le nastrine devono dorare.

Altre ricette con: