Altre ricette con:

SCHIACCIATA CON LA MORTADELLA

La schiacciata con la mortadella è quella merenda salata che ti riscalda il cuore, ti avvolge con un caldo abbraccio… un po’ come tornare bambina e la mamma ti rimbocca le coperte. L’impasto che ho fatto per questa schiacciata parte dal lievito madre, un’altra coccola vista l’importanza del preparato che viene sempre donato da qualcuno che ti vuole bene. Dopo un impasto così importante realizzato con sola aggiunta di acqua, farina, olio evo e sale, insieme ci doveva andare un insaccato di quelli TOP come la mortadella fatta dall’amico macellaio Alessandro Morotti. Se prima di preparare la schiacciata il mio pensiero era di portarla calda ai miei genitori poi appena sfornata ho cambiato immediatamente idea…lo so che non si fa ma ho davvero un debole per la mortazza!

Ingredienti:

  • lievito madre 200 g
  • acqua 150 ml
  • farina 00 300 g circa
  • sale 1 cucchiaino
  • olio di oliva 2 cucchiai
  • mortadella per la farcitura 200 g

Preparazione:

Versare il lievito madre nella planetaria con l’acqua, iniziare a mescolare aggiungendo poca alla volta la farina.
Aggiungere l’olio ed il sale e completare con la farina (potrebbe non servire tutta quindi fare attenzione), l’impasto deve rimanere morbido.
Impastare 5 minuti, trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata, formare una palla e metterla a lievitare in una ciotola per un paio di ore nel forno spento con luce accesa.
Trascorso il tempo mettere un foglio di carta forno sulla leccarda del forno e ungere con poco olio evo, versare l’impasto lievitato e con le mani unte stenderlo.
Disporre su di una metà dell’impasto la mortadella, coprire con l’altra metà e sigillare i bordi con le dita.
Ungere la superficie con poco olio evo e cospargere di sale fino.
Cuocere in forno ventilato a 180° per 20 minuti.

Altre ricette con: