Altre ricette con:

CARDI CON SALSICCIA

I cardi con la salsiccia sono una pietanza completa, contorno e companatico in pratica vista la salsiccia che arricchisce questa verdura.

Che gusto hanno i cardi?
Secondo me i cardi hanno un gusto dolce un po’ come il carciofo e se vi piace il carciofo allora apprezzerete pure il cardo che come il suo amico fraterno per essere pulito ci regala delle mani belle nere se non mettiamo i guanti.
E proprio come quando si puliscono i carciofi è bene mettere a bagno il cardo in acqua acidulata con limone.

I cardi possono essere prepararti fritti, gratinati, arrosto, trasformati in sformatini…sono tanti i modi per gustare questa deliziosa verdura invernale.
Io amo il cardo in umido o “strascinato” in padella come si dice dalle mie parti con l’aggiunta della salsiccia così porto in tavola secondo e contorno insieme. Poi visto che amo la paprika piccante ormai la metto ovunque…mi è rimasto il caffè e poi ho fatto bingo!
Comunque provateci anche voi ad usarla sentirete che gusto di affumicato che avrete in bocca.

Ingredienti:

cardo 1
salsiccia 1
olio extravergine di oliva 4 cucchiai
paprika 1 cucchiaino o anche più
aglio 1 spicchio
vino ½ bicchiere
acqua ½ bicchiere
sale
pepe
limone per lavare il cardo

Preparazione:

Il cardo che troviamo sui banchi del mercato dall’aspetto ricorda vagamente il sedano ma al di là della forma allungata.
Per pulire questo ortaggio è necessario togliere i filamenti che si trovano sulla superficie della costa.

Per snervare il cardo crudo come prima cosa è meglio indossare i guanti dato che i cardi crudi rischiano di annerire le mani.
Preparare una ciotola con acqua fredda e limone spremuto per evitare che il cardo annerisca.
Eliminare la parte finale del cardo il cespo tagliando con un coltellino la base e staccare le singole coste; togliere le foglie più esterne se sciupate.
Prendere ogni singolo gambo e tagliarlo a metà, poi prendere il mezzo gambo e partendo da un’estremità tagliare un pezzetto dalla costa e iniziare a tirare i filamenti dalla parte opposta come quando si pulisce il sedano.
Si può usare anche un pelapatate ma con il coltello viene meglio.
Tagliare a metà il mezzo gambo nel senso della lunghezza e se dovesse risultare ancora grande tagliarlo ancora a metà.
Man mano che i pezzi vengono tagliati, metterli nella ciotola d’acqua acidulata.
A questo punto puoi sciacquare il cardo ripetutamente fino ad eliminare ogni residuo di terra e procedere alla cottura.

Lessare il cardo in acqua bollente salata fino a che sarà tenero ci vorrà almeno 20 minuti come minimo.
Scolare il cardo cotto e passarlo in padella.
Scaldare l’olio evo in una padella con lo spicchio di aglio in camicia e la salsiccia sbriciolata, unire il cardo e mescolare.
Aggiungere la paprika piccante, il vino, l’acqua, salare, pepare e portare a cottura.

Altre ricette con: