Altre ricette con:

ZUCCHINE O ZUCCHINI

Zucchine o Zucchini

Primavera, la stagione della zucchina o zucchino, questa straordinaria pianta originaria dell’America centrale.
La pianta ha foglie verdi, ampie, palmate coperte di peli irritanti che pungono.
Non solo la zucchina primeggia in cucina, rivelandosi un autentico passepartout salva cena in mille sfiziose ricette, ma eccelle anche da un punto di vista dietetico-alimentare.

Zucchina: i valori nutrizionali
Pensate che per 100 g di prodotto il 92,7 è acqua, 3,1 di carboidrati, 2,7 di proteine, 1,1 di fibre. Per sole 21 kcal troviamo 459 mg di potassio, 93 mg di fosforo, 21 mg di calcio, 3 mg di sodio, 515 mg di vitamina A e 20 mcg di acido folico.
Le calorie della zucchina quindi tirando le somme sono davvero pochissime in 100 grammi di ortaggio troviamo solo 13 calorie.
Nutrirsi di zucchine non solo ci arricchisce di acido folico presente in tutte le verdure di colore verde ma ci fa rimanere in forma aiutandoci ad avere una aspetto più sano anche vicino alla prova costume.

La zucchina ci aiuta a combattere la ritenzione idrica visto che è un alimento diuretico e grazie al suo elevato contenuto di acqua è tra le verdure meno caloriche e più utili e versatili in molti tipi di dieta.
Digeribilità garantita grazie all’alto contenuto di fibre che saziano senza appesantire l’organismo.

Le zucchine sono perfette per una dieta ipocalorica e aiutano anche contro le malattie del metabolismo. La porzione media è di circa 150-250g a pasto e le possiamo mangiare, lesse, saltate in padella con un filo d’olio, cotte al forno e anche crude.
Ricordiamoci che la zucchina è una delle verdure più leggere da mangiare in estate nel momento del loro maggior gusto.

Sappiamo che le zucchine amano il caldo quindi è inutile cercarle in inverno fuori stagione. Si certo che le troviamo a dicembre, gennaio, febbraio…ma non hanno tutte le loro proprietà benefiche, hanno davvero poco gusto e costano molto.

Il potenziale idratante e diuretico della zucchina è un grande alleato contro la cellulite e nei giorni più caldi dell’estate, l’altissima percentuale di sali minerali e vitamine che contiene è particolarmente adatta per l’efficienza del sistema nervoso e anche per conservare la salute dei nostri tessuti in questo periodo afoso.

Sapevate poi che le zucchine sono una fonte di luteina? E si vi chiedete che cos’è vi rispondo che è un carotenoide con effetti curativi sugli occhi, con un’azione anti-arteriosclerotica, antinfiammatoria e protettiva della retina dalla degenerazione dovuta a invecchiamento e stress; in estate, un autentico toccasana per la nostra vista, che è messa a dura prova da sole, calore e salsedine.

Come scegliere le migliori zucchine?
Visto che questo ortaggio è molto deperibile e si conserva per pochi giorni, bisogna fare attenzione quando l’acquistiamo, dobbiamo imparare a sceglierle bene.
Colore, forma e consistenza. Sono solo 3 i segreti per capire quali zucchine portare a casa.
La prima vera regola, che vale per tutta la verdura, deve essere quella relativa alla stagionalità del prodotto, elemento principale che sta a determinare la freschezza e genuinità dell’ingrediente. E’ fondamentale seguire le stagioni e consumare i prodotti che l’orto ci offre senza forzatura in modo che i sapori e profumi sprigionati dalla verdura fresca ci facciano beneficiare di tutte le sue proprietà.
Ma torniamo alle caratteristiche per scegliere la zucchina da consumare. La zucchina fresca ha la buccia liscia, brillante, tesa e compatta. E’ sempre bene prediligere gli esemplari più piccoli che generalmente hanno un sapore migliore e sono privi di semi. Marchio distintivo per assicurare la freschezza della zucchina è anche la presenza del fiore.

La zucchina produce fiori femmina e fiori maschio. Quelli attaccati all’ortaggio sono i fiori femmina.
I tanto amati fiori di zucca o zucchina, invece, quelli che usiamo nella nostra tradizione culinaria, sono i fiori maschio, decisamente più belli, grandi e color giallo oro; ricchi di vitamine A, C, del gruppo B e ferro.

Come cucinare le zucchine?
Bastano pochi ingredienti per esaltare tutto il loro gusto e profumo e ideare ricette prelibate. Possiamo farne contorni a carne e pesce oppure realizzare primi piatti con sughi per pasta secca o fresca e risotti, o meglio ancora minestroni, zuppe, vellutate o macedonie di verdure.
Dalle zuppe all’insalata, dal primo al secondo passando per il contorno, abbinata a carne, pesce o altre verdure, la zucchina ha ben pochi rivali per la varietà di ruoli che può giocare in cucina.
Per molte persone la zucchina è perfetta per la pasta che sia lunga o corta , fresca o di semola ma pasta e zucchine resta sempre un desiderio degli italiani.

Esistono diverse varietà di zucchine, la più diffusa e conosciuta è la zucchina lunga. Il colore più comune è il verde scuro, anche se esistono varietà verdi chiare comunemente chiamate “romanesche”, striate, e dalla buccia completamente bianca o gialla.
Avete mai provato lo Zucchino Nero di Milano? Oppure lo Zucchino Fiorentino, quello Siciliano…
Ci sono poi le zucchine tonde ottime da fare ripiene, Le zucchine Patissone che hanno un gusto simile al carciofo. E poi anche quelle “Eccentriche”, sempre tutte con pochissime calorie, facilitano il sonno, rilassano la mente, ci aiuta con la spossatezza e non dimentichiamo che favoriscono l’abbronzatura essendo ricche di vitamina A.

In cucina con le fresche zucchine dell’orto vi consiglio un “Pesto” super veloce e molto saporito. Un condimento a base di zucchine buono tutto l’anno ma in particolar modo d’estate quando il basilico e le zucchine sono nel loro massimo splendore!
Una preparazione molto fresca che mette d’accordo tutti.

Ingredienti per il pesto di zucchine:

  • zucchine 500 g
  • pinoli 1 manciata
  • basilico 1 manciata
  • menta fresca 8 foglie
  • prezzemolo tritato 2 cucchiai
  • parmigiano 100 g
  • olio evo

Preparazione del pesto di zucchine:

Tagliare le zucchine a pezzetti e soffriggerle in padella con olio e prezzemolo, coprire la padella e lasciar cuocere finché le zucchine saranno belle tenere.
Toglierle dalla padella e lasciarle raffreddare bene.
Frullare le zucchine con olio, basilico, menta, pinoli e parmigiano.
Regolare di sale e pepe e condire la pasta.

Avete mai provato una maschera di bellezza con la zucchina?
Per prepararla ci vuole pochissimo tempo.

Ingredienti per la maschera di bellezza:

  • 3 zucchine medie
  • 1 cetriolo grande o 2 cetrioli piccoli
  • Mezzo bicchiere di panna liquida o di latte.

Preparazione della maschera di bellezza:

Cetrioli e zucchine vanno lavati bene, spuntati e quindi tagliati a piccoli pezzi. A questo punto, frullandoli con il latte o la panna, i pezzetti vanno tramutati in una morbida crema, che deve essere spalmata sul viso e lasciata in posa per 10 minuti.

Se poi ti aspetta una serata speciale, ma la stanchezza ha lasciato il segno con delle antipatiche occhiaie, prova il sano rimedio della nonna e non resterai delusa. Due fettine di zucchine gelide di frigo sotto ciascun occhio e lo sguardo recupera l’appeal in un battibaleno!

Daniela Rinaldi

Altre ricette con: