Altre ricette con:

TORTELLI DOLCI FRITTI

I tortelli dolci fritti sono un tipico dolce Emiliano che ho imparato a conoscere nel periodo in cui ho vissuto a Parma. Ricordo ancora la prima volta che li ho mangiati ed erano ripieni di crema…mi sembra di sentirne ancora il sapore tanto erano buoni.
Sono tante le varianti della pasta e della farcia dei tortelli ma io ho trovato la mia versione, quella “morbida”, si morbida perché mi fa impazzire l’impasto morbido fritto che ad ogni morso ti fa venire voglia di mordere ancora e non fa sentire l’unto della frittura che invece si impregna nella pasta più friabile.
Questi tortelli dolci fritti li potete farcire come meglio credete, dalla crema alla cioccolata passando per la confettura o marmellata di arance.
A Parma li ricordo con l’insuperabile confettura “brusca” ovvero susine e pochissimo zucchero, appunto brusca, aspra ma assolutamente DIVINA!

Provate anche voi a fare questi tortelli dolci e poi raccontatemi tutte le belle sensazioni che avete provato soltanto mordendoli. Il mio consiglio è di mangiarli ancora tiepidi, così si sprigiona ancora di più tutto il sapore che la pasta racchiude.

Ingredienti per circa 30 tortelli:

  • farina 00 330 g
  • uova 2 intere + 1 albume
  • burro 40 g
  • latte 100 ml
  • sale 1 pizzico
  • lievito di birra secco ½ bustina
  • olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
  • olio di semi di girasole per friggere
  • marmellata e cioccolata per farcire
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Setacciare la farina, disporla a fontana sulla spianatoia tenendone da parte un po’ almeno 30g.
Versare al centro della fontana creata nella farina il sale, le uova, il burro tagliato a pezzetti, il lievito sciolto nel latte tiepido e l’olio.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti, lavorare velocemente l’impasto, formare una palla, cospargere con la farina rimasta, avvolgere in un telo e lasciar riposare per 2 ore.
Trascorso questo tempo, stendere l’impasto con il matterello, ricavare una sfoglia sottile e ritagliare con una rotella dentata tanti quadratini di almeno 4 cm per lato.
Mettere al centro di ogni quadratino un po’ di confettura o cioccolata.
Spennellare i bordi con il tuorlo sbattuto, coprire con altro quadrato di pasta e sigillare.
Scaldare l’olio di semi di girasole in una capace padella e friggere i tortelli.
Quando i tortelli saranno belli dorati da entrambi i lati, scolarli con la schiumarola su carta assorbente, trasferirli su un piatto da portata e cospargere con zucchero a velo.
Servire subito.

Altre ricette con: